Dopo la lite furibonda tra la Gregoraci e Selvaggia Roma, le acque non si sono di certo calmate, anzi, l’ex di Briatore sostiene che Pierpaolo non abbia preso posizione e fra i due sono volate accuse e parole pesanti.

“Lei voleva farci litigare, lo hai capito? Mi ha chiamato maleducata, viziata, ma ti sembra normale? … Non sei stato incisivo, non hai preso una posizione!”

Dichiara furiosa la Gregoraci. Petrelli però non ci sta e replica:

Mi sono sgolato due ore con Selvaggia per difenderti nel Cucurio. Lei però ha continuato a parlarne. Sono molto deluso dall’ennesima parola offensiva nei miei confronti. Io ho sempre usato i guanti con te. Che percorso si fa Selvaggia se non attacca qualcuno? Io sono stanco ragazzi, sono arrivato… Non ho smesso di difenderti un attimo. Se tu non senti le cose che ho detto perché mi devi giudicare?

La Gregoraci ha poi aggiunto parole dure nei confronti del gieffino:

Tira fuori le pa*! A me piacciono gli uomini con le pa*! Per quello sono stata con Briatore che ha due pa* così!”

Nonostante poi Elisabetta si sia scusata per le parole usate chiedendo di essere capita, dall’altro lato, dentro a Pierpaolo sembra si sia rotto qualcosa e nella sauna confessa deluso ad Enock e Andrea:

Un mese fa delle parole così mi avrebbero fatto più male, oggi quello che provavo sta svanendo, non ce l’ho più quella cosa: la cerco sempre meno, ci abbracciamo sempre meno perché io ho decelerato tantissimo.”

Il modello aggiunge infine:

“Mi fa ancora male perché le voglio bene quindi ci rimango di me*, ma non mi vedo più come la figura che ero prima e io sto meglio così.”

“…”

“Mi vuole tanto bene però io ho dato. L’ho deciso già una decina di giorni fa, ma qui ci convivi quindi ci metti un po’ a metabolizzare. Io fino a poco tempo fa vedevo dell’altro, ora non è più così.

Sembra proprio che fra i due l’aria stia cambiando e che Selvaggia sia riuscita nello scopo di intromettersi fra loro.

Ecco un piccolo pezzo della litigata tra Selvaggia ed Elisabetta:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *